PRODOTTI CHIMICI

Mantenere condizioni sicure e gradevoli per la natazione è l'obiettivo principale del trattamento dell'acqua di una piscina, che si prefigge di:

  • mantenere l’acqua priva di batteri patogeni dannosi
  • contrastare la formazione di alghe
  • garantire ai bagnanti un’acqua non tossica e non irritante
  • evitare la formazione di odori o sapori sgradevoli dell...

Mantenere condizioni sicure e gradevoli per la natazione è l'obiettivo principale del trattamento dell'acqua di una piscina, che si prefigge di:

  • mantenere l’acqua priva di batteri patogeni dannosi
  • contrastare la formazione di alghe
  • garantire ai bagnanti un’acqua non tossica e non irritante
  • evitare la formazione di odori o sapori sgradevoli dell'acqua
  • prevenire la corrosione del bordo, dell’impianto e delle apparecchiature della piscina
  • impedire la formazione del calcare nella piscina e nelle tubazioni

La qualità e la provenienza dei prodotti chimici usati è di estrema importanza, per questo PiscineDoc ha scelto come unico fornitore Mareva, di cui è distributore autorizzato.

Mareva è il n° 1 francese dei prodotti di trattamento dell'acqua per le piscine.

Creata nel 1983, Mareva è diventata, nel giro di 20 anni, un leader sul mercato della fabbricazione dei prodotti di trattamento dell'acqua. Creata per gestire l'impiego della rivoluzionaria molecola disinfettante senza cloro, il P.H.M.B (PoliEsaMetilene Biguanide), Mareva è oggi il secondo produttore mondiale di P.H.M.B con il prodotto di riferimento REVACIL e il primo trasformatore a capitali francesi di prodotti clorati per la piscina.
Con Mareva avrete la sicurezza della purezza della materie prime e della loro qualità, garantite da scrupolosi controlli prima, durante e dopo tutti i processi produttivi.

La produzione dei prodotti chimici Mareva è accompagnata da tutte le certificazioni richieste dall’UE a dimostrazione della qualità e della sicurezza dei suoi prodotti.
Mareva garantisce le seguenti caratteristiche:

- granulometria maggiore
- minore percentuale di povere volatile
- minore odore
- minore bruciore agli occhi
- maggiore efficacia
- iscrizione all’ISS (istituto superiore della sanità)
- maggiore candore del prodotto

La gamma di prodotti chimici offerti da PiscineDoc comprende: i classici disinfettanti con cloro, gli alternativi disinfettanti senza cloro (biguanide, ossigeno attivo, bromo), antialghe o alghicidi preventivi e curativi, correttori di pH, chiarificanti, sequestranti di metalli, anticalcare, prodotti per la pulizia e la manutenzione, trattamenti invernali oltre alla specifica linea di trattamenti per SPA.

Più

PRODOTTI CHIMICI Ci sono 37 prodotti.

Sotto-categorie

  • Disinfettanti Mareva

    Per disinfezione dell’acqua della piscina si intende essenzialmente:

    • mantenere l’acqua libera da batteri patogeni dannosi
    • contrastare lo sviluppo di alghe
    • assicurare che l’acqua non risulti tossica o irritante per i bagnanti
    • prevenire la formazione di odori o sapori sgradevoli.

    In altre parole, un’acqua sicura e gradevole per chi la utilizza.
    La disinfezione ha lo scopo di distruggere microrganismi, virus, batteri, alghe, muffe e funghi, ampiamente presenti nel nostro ambiente naturale, e l’acqua di una piscina è particolarmente soggetta alla formazione di batteri e alghe.
    Nel corpo umano sono presenti milioni di batteri, molti dei quali sono abbastanza innocui, mentre altri possono provocare l’insorgenza di malattie e l’acqua di una piscina è uno dei veicoli ideali per la trasmissione di batteri da un soggetto all’altro.
    Aggiungendo un disinfettante all’acqua si darà il via a un processo che presumibilmente distruggerà tali batteri il più rapidamente possibile, minimizzando il rischio di infezioni incrociate.

  • Antialghe Mareva

    Le alghe sono forme naturali di vita vegetale presenti in tutti i corsi d’acqua naturali, come fiumi, stagni, laghi, ecc. e ne esistono migliaia di specie, in una vasta gamma di colorazioni. La presenza di alghe nelle piscine è altamente indesiderata, poiché il loro sviluppo intorbidisce l’acqua e rende le superfici scivolose e quindi pericolose.
    Il processo di disinfezione dovrebbe contrastare efficacemente la presenza di alghe, ma nel caso in cui si riscontrino difficoltà nell’eliminazione, è possibile ricorrere all’utilizzo di agenti chimici chiamati alghicidi o antialghe.

    La comparsa di alghe nelle piscine all’aperto è un problema alquanto diffuso. Oltre ad essere antiestetiche, possono rivelarsi pericolose in quanto rendono le superfici scivolose. L’acqua della piscina può divenire torbida, e se incontrastata l'alga si moltiplica in modo incontrollato bloccando i filtri o riducendone l’efficacia.
    La principale causa della formazione di alghe è la mancanza di continuo mantenimento di un residuo di cloro libero idoneo nell’acqua.
    Per evitare la formazione di alghe e per eliminare quelle esistenti, PiscineDoc vi offre una linea completa di prodotti di altissima efficacia e qualità.

  • Prodotti pulizia

    Nel programma di mantenimento della piscina, oltre al controllo e la disinfezione dell'acqua, importante è mantenere puliti fondo e pareti oltre la linea d'acqua e gli accessori, come scalette e skimmer, dai depositi grassi, dalle macchie, dai depositi di calcare e dalla ruggine. A tal proposito PiscineDoc propone: Reva-Net liquido e in gelReva-Sol acido e alcalino.

    Per allungare la vita e l'efficienza del filtro è utile tenere pulita la sabbia in esso contenuta con dei prodotti specifici in grado di sciogliere le materie grasse ed il calcare che vi si depositano, a questo scopo PiscineDoc consiglia l'utilizzo di Reva-Filtre.

  • Idromassaggio e SPA

    La piscina di una spa raccoglie un volume relativamente ridotto di acqua calda (35 °C - 39 °C) in cui i bagnanti non nuotano ma rimangono seduti. E’ spesso di forma circolare ed è realizzata in acrilico, vetroresina (GRP) o cemento.
    L’acqua circola all’interno mediante ugelli posizionati ad intervalli frequenti lungo il perimetro e fuoriesce attraverso tubi di scarico o skimmer. In alternativa può essere di tipo “a traboccamento” in cui l’acqua defluisce in canali costruiti all’esterno del guscio. Anche con questa tipologia, sarà generalmente presente un basso punto di risucchio.
    E’ essenziale che l’acqua in ricircolo venga pulita mediante un idoneo sistema di filtrazione e disinfettata tramite un apposito trattamento chimico in quanto l'ambiente caldo-umido può favorire la proliferazione di batteri.
    E' necessario che l'acqua di una SPA venga trattata e testata anche nel caso in cui non venga utilizzata, registrando i risultati rilevati ed è altrettanto necessario, per garantire il confort e la sicurezza dei bagnanti, verificare sempre l’equilibrio dell’acqua oltre al giusto livello di disinfettante.

    PiscineDoc vi consiglia l'uso della linea Revacil Spa che unisce in un unico kit la sicurezza e la praticità della disinfezione senza cloro, l'efficacia di un antialghe e la professionalità di un pulitore-anti calcare per la linea d'acqua.

    ...ed ora rilassatevi!

  • Trattamenti


    Pur utilizzando una corretta filtrazione e un corretto trattamento disinfettante, materiali finemente sospesi potrebbero non rimanere intrappolati nel letto filtrante e continuare quindi a circolare nella piscina dando all’acqua un aspetto torbido e riducendo la visibilità ai ai bagnanti.
    Questo problema si verifica più comunemente nelle piscine all'aperto, a causa dell’azione del vento e della pioggia, essendo l’acqua esposta ai detriti portati dal vento, come polvere, alghe, spore , terra e sabbia.
    Al fine di rimuovere tali materiali finemente dispersi si rende necessario effettuare ulteriori trattamenti per ripristinare la brillantezza dell'acqua della vostra piscina e mantenere un ambiente sano per chi la utilizza.

    Il floculante o chiarificante è una sostanza chimica che viene aggiunta all’acqua della piscina per provocare il raggruppamento delle particelle piccole in particelle più grandi (fiocchi), che assumono dimensioni sufficienti da poter essere catturate dal filtro ed eliminate quindi dall'acqua. Reva-Klar è in grado di moltiplicare per 10 volte il rendimento del vostro filtro.

    Anche il controllo e l'eventuale correzione del pH è un'operazione fondamentale per poter godere in tutta sicurezza della propria piscina e mantenere in perfetta efficienza tutte le attrezzature in essa contenute.
    Il pH è una scala logaritmica, che va dallo a 0 al 14.
    Un pH pari a 7,0 è neutro e se il valore è superiore l’acqua è alcalina, contiene cioè più componenti alcaline che componenti acide.
    Viceversa, se il valore del pH è inferiore a 7,0, l’acqua contiene più componenti acide che componenti alcaline ed è quindi acida.
    Il pH ottimale per l’acqua della piscina è leggermente alcalino, vale a dire compreso fra 7,2 e 7,8, preferibilmente fra 7,3 e 7,5 per i disinfettanti a base di cloro. Questo target ridotto è necessario affinché il processo di disinfezione si svolga in modo efficiente, per il comfort dei bagnanti e per la condizione generale della piscina, degli impianti e delle attrezzature.

    Se il pH è troppo elevato (> 8,0) l’efficacia del processo di disinfezione si riduce, l’acqua potrebbe intorbidirsi, consentendo la formazione di depositi. Per abbassarlo a valori idonei PiscineDoc vi consiglia Reva-Minus in granuli o liquido.

    Se invece il pH è troppo basso (< 7,0) si possono verificare irritazioni alla pelle e agli occhi, e la struttura della piscina potrebbe essere danneggiata dalla corrosione. In questo caso per ritornare a valori normali PiscineDoc vi consiglia l'utilizzo di Reva-Plus.

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 37 articoli
Mostrando 1 - 12 di 37 articoli